l conflitto in corso in Ucraina conferma come guerre e conflitti armati siano una seria minaccia, alla salute pubblica e all’integrità ambientale in Europa, così come nel resto del mondo.

Tra i molteplici aspetti che dovrebbero essere valutati prima di considerare l’opportunità di scelte belliciste (dall’investimento in armamenti, al commercio di armi, fino alla partecipazione diretta o indiretta a guerre), un’attenzione prioritaria dovrebbe essere riservata alle conseguenze sanitarie immediate e future da esse derivanti. In questo contesto, l’epidemiologia può fornire elementi e informazioni atti a rafforzare la consapevolezza circa le ricadute di conflitti e investimenti militari, per una valutazione critica e informata delle scelte in materia militare e di difesa.

Si è quindi deciso di avviare il Gruppo di lavoro AIE-Pace, confidando di riscontrare interesse non solo all’interno dell’AIE.

Attività del gruppo

Il giorno giovedì 14 aprile 2022 si è tenuta la prima riunione del gruppo durante la quale:

  • si è presentata e discussa la cornice teorica e del razionale del GdL;
  • si sono individuati gli ambiti tematici prioritari e dei risultati attesi per ogni ambito individuato.

In particolare, il primo ambito di lavoro che il gruppo ha deciso di affrontare è il disarmo nucleare. Sono programmate diverse attività, tra cui la prima è la stesura di lettera aperta al governo a sostegno della firma del trattato internazionale sulla messa al bando delle armi nucleari (UN Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons, TPNW).

Partecipare al gruppo

Per adesioni cerca il riquadro ISCRIZIONE AL GRUPPO e iscriviti. Trovi un elenco completo dei gruppi a cui sei iscritto anche nel tuo profilo utente (devi aver fatto il login).

Iscriversi alla lista serve per tenersi in contatto, scambiarsi materiali e informazioni su questo tema, il livello di impegno è in funzione dell’interesse, della possibilità e della disponibilità dei singoli componenti.

          Visite