HOME

Eventi

esto bianco

IN EVIDENZA

Cancro e "bad luck"

Un articolo di Tomasetti e Vogelstein pubblicato il 2 gennaio 2015 su Science sostiene che la maggior parte dei tumori sono dovuti "al caso", riducendo sostanzialmente il ruolo dei fattori ambientali e dello stile di vita.

Continua...

Course IEHIA: sono uscite le nuove date del corso

Integrated Environmental Epidemiology and Health Impact Assessment with special emphasis on air pollution

Assenza del pacchetto aria pulita dalle iniziative prioritarie dell’Unione Europea

Lettera dell’AIE al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Sottosegretario della Presidenza del Consiglio e al Ministro dell’Ambiente

Leggi il testo

con il patrocinio di Associazione Italiana di Epidemiologia

Corso di perfezionamento in Statistica Applicata ai Quesiti Clinici VIII edizione

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Comunicato sulla sentenza della Cassazione sul processo Eternit del 19 novembre 2014

L'Associazione Italiana di Epidemiologia, da sempre impegnata nello studio degli effetti sulla salute dell’amianto e nella promozione della sua eradicazione, ha appreso con sconcerto della sentenza della Cassazione sul processo alla Eternit. Rimaniamo in attesa del dispositivo e delle motivazioni per esprimere un parere argomentato in proposito.

Leggi tutto

No </p />
<p>smoking

A favore di una strategia di endgame del tabacco in Italia

Manifesto delle società scientifiche di Sanità Pubblica italiane

La "Lettera aperta delle società scientifiche di Sanità Pubblica sulla sigaretta elettronica" è stata inviata qualche giorno fa al ministro della salute, ai Presidenti delle commissioni sanità di camera e senato, ai Presidenti del Consiglio Superiore di Sanità e dell'Istituto superiore di sanità. La lettera esprime forte preoccupazione riguardo all'abrogazione di divieto di uso della e-cig nei luoghi pubblici.

Leggi il testo

ciip

Sito CIIP

La Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione ha inviato un appello al presidente del Consiglio Renzi per l’inserimento della salute e sicurezza sul lavoro tra le priorità di governo.

leggi la lettera